Lavori Via Marina, il comune rescinde il contratto

Il Comune di Napoli opta per la strada della rescissione del contratto per i lavori in Via Marina. Un'opera infinita che doveva durare solo 5 mesi e mezzo. Quando sono ormai trascorsi 3 anni dall'avvio dei lavori arriva la decisione del RUP.  Il Comune ha formalmente inviato all'appaltatore la rescissione con le relative contestazioni. Prima l'analisi dei contratti, poi la decisione che dovrebbe condurre alla risoluzione per inadempienza della società. Un colpo durissimo per i lavori in Via Marina, arteria fondamentale della città, che ormai da troppo tempo obbligano gli automobilisti a code interminabili. Le motivazioni riguarderebbero però oltre che i ritardi nella consegna delle opere, anche il mancato rispetto delle norme di sicurezza e su approvvigionamento. La società ha 15 giorni di tempo per presentare le proprie controdeduzioni. Rescisso il contratto il Comune dovrà decidere se scorrere la graduatoria o, in alternativa, se affidare i lavori tramite nuovo bando.